Imparare a scrivere il proprio nome: ecco come si trova la firma sotto l'immagine del bambino

Intorno ai quattro anni, alla maggior parte dei bambini viene l'idea di scrivere i propri nomi sotto le proprie opere d'arte o, in alternativa, su ogni pezzo di carta su cui riescono a mettere le mani. I genitori, comprensibilmente, vogliono sostenere questi primi passi nel mondo delle lettere. Il modello classico di prescrizione e riscrittura non sempre funziona. Poi bisogna trovare altre soluzioni, perché in fondo vogliono suscitare nel bambino gioia e non frustrazione.

I discendenti creano fiducia

A volte i primi tentativi di scrittura falliscono semplicemente a causa della tua stessa ambizione. Soprattutto quando il bambino è più grande, potrebbe avere elevate esigenze sul risultato. Se le tue lettere non sembrano accurate come quelle di mamma o papà, c'è uno stato d'animo da sbornia.

Per prima cosa, lascia che tuo figlio rintracci le lettere. Puoi acquistare libri per la scuola materna o semplicemente preparare gli esercizi su un pezzo di carta.

Leggere viene prima di scrivere

Un nuovo arrivato nel mondo delle lettere può giustamente essere confuso. Una "F" sembra quasi una "E", una "W" è una "M" capovolta e una "U" e una "V" sono differenziate solo da un piccolo angolo. Puoi confonderti. Aiuta a conoscere prima le lettere. Con i nostri giocattoli NatureichNatureich blocchi di alfabetoi bambini possono familiarizzare con i diversi simboli in pace e tranquillità. Ti consigliamo di utilizzare solo lettere maiuscole nel primo passaggio. Dovresti insegnare il sistema delle lettere maiuscole e minuscole solo quando il bambino conosce davvero tutte le lettere e può effettivamente leggere e scrivere.

Scrivere è ordine

Meraviglioso, il piccolo Paul riconosce tutte le lettere del suo nome e ogni tanto esce ancora un PLAU? Quindi esercitati nell'organizzazione con tuo figlio. Scrivi le lettere del nome su strisce di cartone della stessa larghezza. Nel nostro esempio, il più corto è seguito dalla "P" sul secondo più lungo la "A", sul terzo più lungo la "U" e sul più lungo la "L". Come con un registro, il bambino ora può organizzarlo da solo senza la tua guida. Ciò promuove l'orgoglio per il proprio successo!


lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima della pubblicazione